Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2014

Originale - Il peso della verità Prologo

Il peso della verità 
Prologo: dopo la morte 
Il sole era calato da qualche ora, la volta celeste punteggiata da miliardi di stelle, incorniciava una tonda luna sorridente, che sbirciava dentro una piccola finestra leggermente aperta. Nella stanza filtrava un vento caldo e piacevole, volteggiava nell'alloggio sfiorando il viso di una donna sdraiata su un lettino. La stanza che la ospitava era spoglia e vecchia, con un pungente odore di muffa e legno che la fece svegliare. Provò a spostare lo sguardo al suo fianco, intravedendo a fatica una piccola seduta su cui vi era poggiato un panno sporco di sangue. Circondata dal silenzio e da piccole fitte di dolore che le pervadevano il corpo, cercò di concentrare la sua mente su cosa fosse accaduto. I ricordi erano sfocati e si allontanavano da lei, l'unica cosa che riusciva a riportare alla mente era un paesaggio meraviglioso e quieto, di una bellezza sfuggente e candida. Quel ricordo le diede la forza di provare ad alzarsi, o quanto m…

MainStream di rai4 racconta il Lucca Comics 2014

Immagine
Per chi si fosse perso quest'anno o per chi ancora non conosce questa fiera del gioco e del fumetto, il programma MainStream di rai4 racconta in piccole, ma con un bel montaggio, il mondo fantastico e surreale che si crea nei giorni della fiera del Lucca Comics and Games che si tiene ogni anno nella fortificata Città di Lucca.
Ovviamente, mancano molti riferimenti al mondo animato e fumettistico giapponese, nonostante Rai4 si sia fatta portavoce dell'animazione nipponica portando sul piccolo schermo molte opere come Code Geass e Sword Art Online, ma il documentario è davvero ben fatto e potrete visionarlo cliccando sul link sottostante.

Mainstream 09/11/14 

In più, sempre sul sito di Rai, è stata realizzata un piccola photogallery dei alcuni cosplayer presenti all'evento.

Cosplay del Lucca Comics and Games 2014

FanFiction su Tsubasa Reservoir Chronicle - Synchronicity Capitolo 11

Immagine
11. Memories
Di colpo, come se qualcuno l’avesse scossa all’improvviso, aprì gli occhi scattando seduta sul letto. Un forte capogiro la costrinse a poggiare la schiena contro il muro, mentre due braccia forti la sostennero.
- Sakura-san non dovete fare sforzi improvvisi.- La ragazza mise a fuoco il viso della persona che aveva di fronte e ne rimase stupita, gli occhi cristallini di Watanuki la fissavano in modo gentile.
- Watanuki, come…- Il ragazzo cercò di capire cosa volesse dirle, quando improvvisamente la voce squillante di Mokona irruppe nel silenzio della stanza, saltando al collo della ragazza e baciandola con estrema vivacità.
- Sakura è sveglia, Sakura è sveglia. Mokona era molto in pensiero.-
- Sakura-hime, meno male.- Sakura spostò gli occhi verso il ragazzo che l’aveva chiamata, era fermo sulla soglia della camera e poco dopo comparvero anche gli altri due compagni, Kurogane e Fay poco dietro. – Sensei come sta Sakura-hime, la febbre è scesa?-
- Si, ora va tutto bene, con…

Per cominciare la giornata con un buon consiglio...

Immagine

Prossimamente su....

Immagine
Finalmente ho deciso e presto... non so ancora quando precisamente, ma accadrà... pubblicherò il primo capitolo del mio primo romanzo fantasy su questo blog:

"Il peso della verità"
Genere: Fantasy, Malinconico, Mistero | Stato: in fase di pubblicazione


e prendendo spunto dalle parole di Virginia Woolf: "Cedi le redini a ogni impulso, fai tutti gli errori di stile, di grammatica, gusto, sintassi. Riversa in massa. Rovesciati. Lascia andare la rabbia, l’amore, la satira con tutte le parole che riesci a cogliere, costringere o creare, con qualsiasi metrica, prosa, poesia o borbottio che ti viene. Imparerai, così, a scrivere." Spero di riuscire in questa impresa titanica!

FanFiction su Tsubasa Reservoir Chronicle - Synchronicity Capitolo 10

Immagine
10. The heart of love
Le lame delle spade si incrociarono più e più volte senza sosta, nella stanza si udiva solo il loro continuo fraseggiare, una musica metallica dal suono di morte. Nascosto dal rumore del duello, Fay sgattaiolò a fatica vicino alla principessa, con un piccolo incantesimo riuscì a liberarla dalle catene e la sorresse più che potè con le poche forze rimaste. Si stupì con quanta facilità riuscisse ad usare la sua magia, lui che per tutto il tempo non lo aveva mai fatto, che pur di non usarla si sarebbe fatto uccidere, come poi era accaduto nel regno di Outo contro Sechiro-san e gli oni, eppure nel momento in cui aveva voluto proteggere Kurogane non aveva esitato e ora lo aveva fatto nuovamente senza pensarci. Il volto di Sakura, come tutto il suo corpo, era freddo e immobile e il tempo a disposizione del mago veramente poco. Gettò velocemente lo sguardo verso Shaoran, che in quel momento aveva fermato la sua avanzata verso la principessa. L’occhio cristallino del mag…

Anche Facebook pubblicizza il blog!!!

Immagine
Ho deciso di aprire una pagina Facebook collegata al blog, non so se avrà successo, ma provare non costa nulla.
Se volete potete cliccare "mi piace" e farci due chiacchiere anche sul social!

Pagina Facebook:L'inevitabile voglia di scrivere


Recensione Anime - Nisekoi (prime impressioni)

Immagine
Dal manga giapponese shōnen scritto e illustrato da Naoshi Komi, prende spunto la serie animata di questa stagione invernale dal titolo Nisekoi. Yakuza e gangster diventano uno sfondo simpatico e frizzante nella vita di Raku Ichijō e Chitoge Kirisaki. Raku è un ragazzo semplice, educato e volenteroso; nonostante sia il figlio del capo di una banda yakuza, non sembra affatto influenzato dalla vita da malavitoso ed è fermamente intenzionato a non farne parte. Una mattina, perso nei suoi pensieri mentre va a scuola, si scontra, o per meglio dire gli piomba addosso, una ragazza dai lunghi capelli biondi. Nello scontro Raku perde un oggetto a lui molto importante, un lucchetto, che rappresenta una promessa di matrimonio espressa dieci anni prima con una bambina di cui però lui non ricorda molto.



Come importunare i cosplayer - Cartoomics 2014 | Yamato Animation

Immagine

Voglia di ricominciare...

Immagine
Ed è esattamente questo quello che mi è accaduto.
Gli ultimi mesi sono stati davvero spenti ed ora non voglio star qui ad annoiare o deprimere nessuno, ma ho bisogno di mettere nero su bianco quello che sta succedendo.
Le brutte notizie ti cambiano la vita, spengono quella piccola scintilla luminosa e calda che ancora da vita alla mia fantasia e mi lasciano vuota e spenta.
Per me giocare significa vivere, immaginare e sognare è il pane quotidiano che mi da la forza di mettermi al pc, quando funziona (perchè dopo avergli fatto fare colazione non è più stato quello di prima), ed iniziare a buttare giù anche la più piccola e stupida idea e trasformarla pian piano in qualcosa di più grande.
Non ci riesco da un pò, per questo l'aggiornamento del blog, che era nato come valvola di sfogo, non è più stato quotidiano o costante, ma ho intenzione di ripartire tutta da capo.
Voglio far ripartire il mio cervello e le mie mani, voglio a tutti i costi tornar ad essere come prima!
Per questo mo…

FanFiction su Tsubasa Reservoir Chronicle - Synchronicity Capitolo 9

Immagine
9. Return 
Scartò di lato, ma neanche questa volta fu in grado di evitare il colpo. La frusta lo colpì alla schiena lasciandogli un’altra profonda lesione accanto a quelle che già aveva riportato. Il dorso era un continuo bruciare e non solo quello. Watanuki sembrava un fulmine nell’attaccare, quando non riusciva con la spada arrivava con la frusta e viceversa e Shaoran era diventato veramente un piccolo animaletto impaurito, che non poteva fare altro che scappare dal suo padrone. Infine, stanco di giocare con il ragazzino, lo raggiunse con un semplice salto e lo afferrò per il collo riuscendo a tirarlo su senza sforzo. L’odore del sangue del giovane Shaoran gli riempì le narici e gli sporcò la mano.
- Direi che possiamo anche finirla qui, ora è il momento che lei ti veda in questo stato…- A causa della forte stretta l’aria iniziò a mancargli, i polmoni gridavano di dolore e si sforzavano di utilizzare quel poco ossigeno che gli era ancora concesso.
- Watanuki!...- quel grido giunse a…

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Random Posts