Cosa mi metto? Le Harakuju Girls

Alzi la mano chi si sveglia al mattino e mette la prima cosa che trova nell'armadio?

Nonostante mi sia capitato, e lo ammetto senza neanche vergognarmi, di aver messo più volte calzini spaiati, quando si tratta di uscire, che sia un evento importante o meno, arriva la fatidica domanda: cosa mi metto?
Apri l'armadio e che ci siano due cose o un milione, non sai mai che scegliere.
Questo è di certo un problema che affligge tutti, grandi e piccini e non neghiamolo. Che tu sia maschio o femmina, che segua una moda o meno, uscirai di casa impeccabile, ma la tua camera sarà reduce di una guerra mondiale ed è meglio non pensare al fatto che prima o poi, tutto quel cumulo di abiti dovrà tornare al proprio posto.


Ad ogni modo, che tu ci abbia messo due minuti o mezza giornata, è innegabile che uscendo troverai qualcuno vestito esattamente come te. Infondo ammettiamo che la normalità è il pane della nostra società sopratutto per l'abbigliamento e quando vediamo qualcuno che si distacca dalla massa non possiamo fare a meno di strizzare un pò gli occhi e assumere quell'espressione tipica del giudizio.
Poi, girando per il web, senza nessuna vera ragione, ma solo per passare il tempo prima di vestirti come tutti i giorni per andare al lavoro (io sono fortunata in fin dei conti perchè alla fine ciò che devo indossare non lo decido io) e trovi questo:
Harajuku Girls
Ora, questo mio piccolo articolo non è rivolto a giudicare, ma al contrario ad esaltare. Chi è avvezzo come me al mondo animato giapponese, ha incontrato più volte alcuni strani personaggi, vestiti in modo altrettanto strano, che girano per lo schermo, ma quando li vedi in carne ed ossa, in una foto o, per chi è più fortunato, dal vivo, è impossibile negare di esser rimasti un pò di stucco, ma andiamo in ordine.
Le Harakuju Girls sono un vero e proprio fenomeno subculturale Giapponese e ne vengono attratte per la maggiore le ragazze adolescenti. Un abbigliamento appariscente e l'unione di stili differenti, che salta dai modelli nipponici tradizionali ai capi firmati, sono la caratteristica principale di questo stile, che prende il nome dall'omonimo quartiere Harajuku di Tokyo.
Il fenomeno ha cominciato a diffondersi nel 1997, ma con il passare del tempo è divenuta un'attrazione e una tendenza intercontinentale.
Oltre all'abbigliamento vistoso e variopinto a cui si uniscono persino elementi in pelle, borchie e pizzi, vi è anche l'uso di un trucco molto vistoso.
Eppure, nonostante la stravaganza, questo tipo di abbigliamento ha preso piedi persino in occidente ispirando lo stile metropolitano e dando vita ad una catena di negozi dedicata a loro, nota col nome di Harajuku Lovers.
Eppure questo non è che uno dei tanti stili e delle tante sottoculture fashion nipponiche. L'elenco è vasto e ne cito alcuni tra i più conosciuti:
- Cosplayers
- Hostess/Hosuto
- Lolita
- Kogal


Di alcuni vorrei parlarne in modo più approfondito di altri articoli, ma per ora vi lascio con la domanda: sareste mai in grado di uscire dalla normalità?
Alla prossima

Commenti

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Random Posts

Post popolari in questo blog

Nuova stagione anime in arrivo! Ecco le novità della primavera 2014

FanFiction su Fairy Tail - Tears of Blood Capitolo 17